Cultura di genere

Indagine regionale su violenza e discriminazione

Compila il questionario rivolto alle persone LGBTQI+ che abitano in Emilia-Romagna e che si pone l’obiettivo di indagare il loro rapporto con la violenza e la discriminazione in alcuni ambiti rilevanti della vita

La Regione Emilia-Romagna riconosce il diritto all’autodeterminazione di ogni persona in ordine al proprio orientamento sessuale e alla propria identità di genere, perseguendo politiche e programmi che garantiscano la libertà di espressione e che prevengano ogni forma di discriminazione e violenza nei confronti delle persone LGBTQI+.

È in tale ottica che è stato ritenuto utile predisporre un questionario rivolto alle persone LGBTQI+ che abitano in Emilia-Romagna e che si pone l’obiettivo di indagare il loro rapporto con la violenza e la discriminazione in alcuni ambiti rilevanti della vita

In collaborazione con il Dipartimento FISPPA dell’Università degli Studi di Padova è stata avviato nel 2021 il progetto "Ricerca sulle discriminazioni e sulle violenze determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere" con l’obiettivo di implementare la conoscenza del fenomeno delle discriminazioni e della violenza, e di definire in modo sempre più mirato ed efficace strategie di contrasto che sappiano dar voce e rispondere alle esigenze emergenti dalle esperienze e dal vissuto delle persone LGBTQI+. 

Le domande sono state messe a punto anche grazie al contributo delle associazioni LGBTQI+ e dei servizi pubblici che sono coinvolti nel progetto, proprio al fine di rendere quanto più significativa la raccolta di dati.   

Le risposte sono anonime e il diritto alla riservatezza è garantito nel pieno rispetto del DL 101 del 10 agosto 2018.

È possibile compilare il questionario fino al 9 ottobre 2022.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/11 12:54:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-15T11:13:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina