Boninsegna Celestina

Reggio nell'Emilia, 1877 – Milano, 1947

È stata un soprano italiano. A 15 anni debuttò nella parte di Norina nel Don Pasquale senza aver compiuto dei veri e propri studi vocali o musicali. Solo successivamente ebbe modo di frequentare il Conservatorio di Pesaro e fece un suo secondo debutto a Bari nel 1897, nel Faust di Gounod.

La sua bella voce di soprano drammatico era molto potente ed estesa, ma soprattutto era ammirata per la capacità di usare la "mezza voce". Si specializzò nel repertorio verdiano.

Al Teatro Comunale Bonci di Cesena ebbe modo di esibirsi in due recital il 3 marzo e 1º ottobre 1912, nella sua piena maturità artistica.

A Pisa cantò al Teatro Verdi nel 1908 Le maschere di Mascagni, diretta dall'autore, e nel 1915, presso il Teatro Politeama, cantò Aida, insieme ad Amleto Barbieri.

Nel 1909 cantò al Teatro Costanzi di Roma nell'Aida con il tenore Augusto Scampini.

Ritiratasi dalle scene, si dedicò all'insegnamento.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/09/29 09:09:01 GMT+2 ultima modifica 2018-10-18T14:41:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina