Levi Nathan Sara

Pesaro, 1819 – Roma 1882

Nacque a Pesaro il 7 dicembre 1819 da famiglia di modeste condizioni economiche. Rimasta orfana di madre all'età di tre anni, visse prima a Modena e quindi a Livorno, presso la famiglia Rosselli, parenti del ramo materno. Nel 1836 sposò Meyer Moses Nathan, gentiluomo tedesco con il quale l'anno successivo si trasferì a Londra.

Qui conobbe Giuseppe Mazzini ed entrò in contatto con numerosi esuli italiani, spesso acogliendoli in casa e partecipando a sottoscrizioni a favore della causa italiana. Dopo il 1849, caduta la Repubblica romana, Mazzini tornò a Londra, rifugiandosi dai Nathan, la cui casa divenne il punto di riferimento dei mazzininai ed più in generale dei democratici in Inghilterra. Tra coloro che furono accolti vi era Maurizio Quadrio, che divenne l'istruttore dei figli dei Nathan e che rimase sempre molto legato ad essi.

Dopo il 1859, rimasta vedova Sara Levi Nathan tornò in Italia, prima a Firenze poi a Milano, sempre restando un punto di riferimento per i mazziniani. Nel 1862 dovette trasferirsi a Lugano, per sfuggire all'arresto per il suo appoggio al Partito d'azione; nella villa a Lugano di nuovo Mazzini ebbe spesso accoglienza. Nel marzo del 1872 Sara levi Nathan accorse a Pisa, nella casa dei Rosselli, ove si trovava Mazzini, ormai morente, assistendolo fine alla fine assieme ad altri famigliari.

Nei mesi successivi essa si occupò della pubblicazione delle opere e di tutti gli scritti del patriota repubblicano, acquistando tutti i manoscritti e tutti i diritti su scritti ed opere, affidandone la cura editoriale a diversi esponenti repubblicani, tra i quali il Quadrio.

Contenuti correlati
Forli Levi Nathan
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/09/2015 — ultima modifica 23/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali