Marchesi Corbici Eufemia

Forlì, 1733-1767

Figlia di Giorgio Viviano Marchesi e nipote di Sigismondo, storici e letterati forlivesi, lasciò il suo patrimonio alla fondazione di una farmacia per la dispensa gratuita di medicinali ai poveri della città e, consentendolo le rendite, diede ordine per la costruzione di un manicomio.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/09/29 09:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-18T14:40:34+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina