Alpi Ilaria

Roma, 1961 – Mogadiscio, 1994

Nata a Roma è stata una giornalista italiana del Tg3, uccisa in Somalia assieme all’operatore Miran Hrovatin. Dopo il diploma conseguito presso il liceo ginnasio "Tito Lucrezio Caro" di Roma, si laureò in Lettere dopo aver seguito i corsi di lingue e cultura islamica presso il Dipartimento di Studi Orientali dell'Università degli studi di Roma "La Sapienza".

Grazie anche all'ottima conoscenza delle lingue (arabo, francese, inglese) ottenne le prime collaborazioni giornalistiche dal Cairo per conto di Paese Sera e de L'Unità. Successivamente vinse una borsa di studio per essere assunta alla Rai.

Ilaria Alpi fu uccisa mentre si trovava a Mogadiscio come inviata del TG3 per seguire la guerra civile somala e per indagare su un traffico d'armi e di rifiuti tossici illegali in cui probabilmente la stessa Alpi aveva scoperto che erano coinvolti anche l'esercito ed altre istituzioni italiane

È sepolta nel Cimitero Flaminio di Roma.

In ricordo di Ilaria Alpi dal 1995 si assegna ogni anno a Riccione il Premio Ilaria Alpi alle migliori inchieste televisive italiane dedicate ai temi della pace e della solidarietà.

Contenuti correlati

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/09/29 08:10:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-18T13:40:26+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina