Attenzione al genere nel linguaggio e nella comunicazione della PA

Disponibile un corso per gli operatori degli Enti del territorio

L’inclusione e le pari opportunità passano anche attraverso un uso del linguaggio e una comunicazione che sappiano porre attenzione alle differenze di genere, rappresentando persone e ruoli sociali e lavorativi in maniera plurale e non stereotipata

Anche la comunicazione pubblica può e deve svolgere un ruolo fondamentale nella promozione di cambiamenti culturali e nel contrasto alle discriminazioni e agli stereotipi di genere.

Il linguaggio della pubblica amministrazione ha un ruolo strategico nel diffondere una cultura contraria alle discriminazioni, che promuova la parità di genere, valorizzando le differenze e contribuendo alla diffusione di modelli sociali, lavorativi e culturali in cui riconoscersi e verso i quali tendere.

Nell’ambito della diffusione di una cultura attenta al rispetto delle differenze, si intende sensibilizzare sull’importanza di un linguaggio parlato, scritto e visivo adeguato agli obiettivi etici della comunicazione, in grado di contrastare gli stereotipi di genere, smantellare pregiudizi e discriminazioni anche indiretti, valorizzando le differenze e la presenza femminile.

E’ più opportuno dire sindaco o sindaca quando ci si riferisce a una donna? Quando un’immagine è realmente inclusiva e quando non lo è? 

Adottare una prospettiva di genere nel linguaggio e nella comunicazione aiuta a mettere al centro il target e a considerare che “il destinatario” non è neutro.

Il corso L’attenzione al genere nel linguaggio della PA affronta questi temi in modo lieve ma allo stesso tempo documentato, dando agli operatori e alle operatrici pubbliche indicazioni operative su come gestire la comunicazione esterna e quella interna in maniera sensibile alle differenze di genere e alle pari opportunità. 

Il corso si articola in 3 moduli tematici che contengono piccole fiction, interviste, documentazione e molti esempi relativi sia alla comunicazione verbale sia a quella per immagini. 

È stato realizzato dall’Assessorato pari opportunità della Regione Emilia-Romagna e dal Sistema di e-learning federato Regionale (SELF) con la collaborazione di alcune comunicatrici e comunicatori che hanno partecipato alla redazione delle Linee guida in ottica di generepubblicate e diffuse qualche anno fa dalla Regione Emilia-Romagna per promuovere un’attenzione al genere nel linguaggio e nella comunicazione istituzionale. 

È disponibile attraverso la piattaforma del Sistema di e-learning federato Regionale (SELF) per il personale di tutti gli Enti e le Pubbliche Amministrazioni interessate del territorio.

Gli Enti interessati possono scrivere all’indirizzo: PariOpportunita@Regione.Emilia-Romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/31 15:45:00 GMT+2 ultima modifica 2020-08-31T15:50:25+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina