Madri della Repubblica

Le 21 donne che fecero parte dell’Assemblea Costituente che traghettò l’Italia dal fascismo alla democrazia e che scrisse la Costituzione della Repubblica Italiana.

Le 21 Madri Costituenti:

• 9 comuniste, tra cui 5 dell’Unione Donne Italiane: Adele Bej, Nadia Gallico Spano, Nilde Jotti, Teresa Mattei, Angiola Minella, Rita Montagnana, Teresa Noce, Elettra Pollastrini, Maria Maddalena Rossi;

• 9 democratiche cristiane: Laura Bianchini, Elisabetta Conci, Filomena Delli Castelli, Maria De Unterrichter Jervolino, Maria Federici, Angela Gotelli, Angela Guidi Cingolani, Maria Nicotra, Vittoria Titomanlio;

• 2 socialiste: Angelina Merlin e Bianca Bianchi;

• 1 della lista ”Uomo Qualunque”: Ottavia Penna Buscemi.

La maggior parte condivideva, oltre ai trascorsi nella resistenza, esperienze di prigionia e di confino durante il fascismo.

Azioni sul documento
Pubblicato il 29/09/2015 — ultima modifica 23/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali