De Cesaris Nicelli Amalia

… - 1871

Deceduta il 6 gennaio 1871, con parte del suo lascito testamentario si creò una fondazione per creare una “Casa di Lavoro Maschile”, con l’intento di accogliere e di insegnare un’arte o un mestiere ai bambini poveri usciti dagli Asili di Infanzia; la Casa di Lavoro ha ottenuto riconoscimento giuridico con Regio decreto 5 luglio 1871.

Le sostanze risultarono però insufficienti per poter realizzare subito l’opera: il disegno della testatrice poté essere attuato solo nel 1875 quando venne inaugurata la sede allestita mediante l'aiuto finanziario di due altri benefattori: il sacerdote don Antonio Cella e l'avv. Luigi Ceruti

Contenuti correlati
Piacenza De Cesaris
Azioni sul documento
Pubblicato il 01/10/2015 — ultima modifica 01/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali