Paini Cecilia

Parma 1832 - Modena post 1876

Figlia di Giovanni, suonatore di corno da caccia , ancora in tenera età seguì il padre che per lavoro si era trasferito a Parigi. Qui studiò al Conservatorio di musica dove, precocissima, conseguì il I premio in arpa e solfeggio.

A 11 anni dette alcuni concerti in Francia e venne considerata una bambina prodigio. Il 12 gennaio 1843 dette un concerto a Marsiglia (Sémaphore de Marseille, 14 gen. 1843). Rientrato il padre a Parma nei primi del 1843, il 17 marzo dette prova della sua valentia in un'accademia al Ridotto del Teatro Ducale: suonò un assolo per arpa e un Notturno in duo con il padre al corno di caccia. Con un decreto del 23 marzo la duchessa la nominò arpista della Ducale Orchestra, mentre nella stagione di Fiera 1843, indicata come "la giovinetta Paini della Duchessa di Parma", fece parte dell'orchestra del Teatro di Reggio Emilia.

Il 10 marzo 1846 dette un'accademia al Teatro Ducale di Parma in cui suonò anche Bazzini.

Come risulta dagli Almanacchi di corte, fu al servizio del Ducato fino al 1859, poi rimase al Teatro Regio fino al 1875. Suonò anche in altri teatri: nel 1864, ad esempio, nello storico concerto diretto da Angelo Mariani per l'inaugurazione del monumento di Rossini a Pesaro e nella stagione d'estate 1867 la troviamo citata come Paini Zoboli nel libretto del Guglielmo Tell, eseguito al Teatro della Fortuna di Fano con un'orchestra costituita quasi interamente di professori parmigiani. Nel 1876 si trasferì a Modena come arpista in quel teatro. Il primo dicembre 1876 suonò come solista in un concerto al Teatro Reinach di Parma.

Contenuti correlati
Modena Paini
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/09/2015 — ultima modifica 23/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali