Minguzzi Gilda

Rimini,1817-1902

Nata a Rimini da una famiglia di musicisti, fu avviata fin da bambina allo studio del canto, prima con il maestro Solustri dell'Ateneo forlivese, quindi con il Direttore Militotti dell'Accademia musicale di Ravenna. Esordì sedicenne come Adalgisa nella "Norma" con molto successo e continuò la propria carriera come interprete delle opere del Bellini fino al 1850 quando sposò il letterato forlivese Emilio Zoli.

Si dedicò quindi all'insegnamento del canto ed ebbe allievi come i concittadini Pietro Gazzoni, il baritono Oreste Borini, il basso Alfredo Zambianchi e, fra le allieve Elodia Sansovini, Virginia Poltronieri e la Signora Zangheri, divenuta poi la prima donna nei teatri imperiali di Mosca, Odessa, Pietroburgo.

Ma, la soddisfazione maggiore per lei, fu l'aver tolto dalla strada il ciabattino "Turchet" Angelo Masini, e di averlo così ben preparato in cinque anni tanto da farlo diventare un grande tenore.

Contenuti correlati
Forli Minguzzi
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/09/2015 — ultima modifica 29/09/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali