Salute

Interruzione volontaria di gravidanza (IVG)

Applicazione legge 194/78

Cosa fa la Regione


Il Consultorio garantisce colloqui e consulenza per rimuovere eventuali cause che portano alla decisione di ricorrere all’interruzione volontaria di gravidanza (IVG) e fornisce assistenza psicologica. Dopo la scelta dell’interessata, il ginecologo del Consultorio effettua la visita, rilascia il certificato necessario, informa sui metodi di esecuzione, assicura il controllo medico post-intervento.
Nel caso di minorenne che chieda IVG senza il consenso di chi esercita la patria potestà, il Consultorio segue il percorso di certificazione con la relazione al giudice tutelare.  L’IVG viene praticata in ospedale. E’ possibile anche l’IVG farmacologica (RU486).

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/09/2015 — ultima modifica 28/09/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali