Violenza di genere. Presentati i dati dell’Osservatorio regionale ed il volume sui femicidi in Italia

Un panorama esaustivo su denunce, femicidi, strutture, accessi ai Pronto soccorso, ai Centri antiviolenza e sulle attività di contrasto attuate

A un anno dall’istituzione, arrivano i dati dell’Osservatorio regionale sulla violenza di genere.

Sono 31mila le donne che hanno sporto denuncia per violenze nell’ultimo quinquennio in Emilia-Romagna. Nel 2017 sono state 3.520 le donne accolte dalla rete regionale, che conta 56 sportelli, 20 Centri Antiviolenza, 39 Case Rifugio, 10 Centri di aiuto per uomini maltrattanti.

Il report offre per la prima volta un panorama esaustivo su denunce, femminicidi, strutture, cifre inedite sugli accessi ai Pronto soccorso e dati di accesso ai Centri antiviolenza raccolti attraverso l’indagine ISTAT partita nel corso del 2018. Il report dà inoltre conto del lavoro di prevenzione fatto con le scuole, la cittadinanza e gli operatori e del percorso di formazione realizzato dalla regione nel corso del 2018 per gli operatori dei servizi sanitari dell’emergenza e dei servizi territoriali sociali e sanitari.

Il report dell'Osservatorio regionale sulla violenza di genere (pdf, 2.2 MB)

Le slide di presentazione (pdf, 616.2 KB)

Nel volume I femicidi in Italia. I dati raccolti sulla stampa relativi al 2017, curato dal gruppo di lavoro della Casa delle donne per non subire violenza ONLUS Bologna, vengono presentati i dati specifici del fenomeno a livello nazionale, con l’obiettivo di fornire la visione di insieme del fenomeno per permettere, a ciascuno per il proprio ambito, quell’assunzione di responsabilità sociale e politica necessaria affinché si realizzino interventi ed azioni efficaci, indispensabili per fermare la violenza.

I femicidi in Italia. I dati raccolti sulla stampa relativi al 2017 (pdf, 1.0 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/21 17:21:00 GMT+1 ultima modifica 2018-11-22T15:08:29+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina