Professioniste in rete per le PA, nasce la banca dati

Accordo tra Dipartimento Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e Università di Udine per il progetto ProRetePA

Una banca dati che contiene una serie di curricula tutti al femminile.  Con questo strumento sarà più  agevole l’incontro tra la domanda e l’offerta delle professionalità necessarie per ricoprire le posizioni di vertice delle società controllate dalle Pubbliche Amministrazioni, promuovere la partecipazione delle donne ai processioni decisionali, individuare nuovi modelli di governance basati sulla parità tra uomini e donne e sul merito.

Un passo in avanti, quindi, per incrementare la presenza femminile sia nelle società quotate in Borsa, sia nelle società controllate dalle Pubbliche Amministrazioni. Una risposta a chi sostiene che tra le donne non ci sono abbastanza profili qualificati.

La Banca dati “Professioniste in rete per le P.A.”, nasce dall'accordo tra il Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Università degli Studi di Udine, sottoscritto ai sensi dell'art. 15 della legge 241 del 1990, per la realizzazione di un percorso di accompagnamento specialistico alle Regioni dell’Obiettivo Convergenza.

 

ProRetePA

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/09/2015 — ultima modifica 21/10/2015

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali